EVENTO A.I.O.P. EDUCATIONAL 2021

Scritto da superadmin on . Postato in Docenti, Famiglie, News, Odontotecnici, Personale ATA, Professionale, Studenti

L’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (A.I.O.P.) è una realtà scientifico-culturale tra le più eminenti in Italia.  Promuove la condivisione e la diffusione della Cultura della Conoscenza professionale tra le figure che nel comparto dentale operano nel campo odontoprotesico, nel rispetto delle relative competenze al di fuori di interessi commerciali e di pubblicità per l’industria dentale.

Svolge la sua attività promuovendo confronti, dibattiti e congressi con lo scopo di divulgare lavori scientifici che rappresentano un punto di riferimento neutrale, obiettivo e di massimo livello per Odontoiatri e Odontotecnici.

Da alcuni anni un cardine della sua attività è il progetto Educational, nato con l’obiettivo di motivare gli studenti delle scuole di Odontotecnica coinvolgendoli nel lavoro di ricerca e documentazione dell’attività didattica accogliendo i loro lavori in forma di conferenze presentate al Congresso Nazionale annuale di Riccione.

Quest’anno, vista l’emergenza pandemica, il congresso si è svolto in forma virtuale; solo sei scuole nel territorio nazionale sono riuscite a portare a termine questo progetto, presentato Venerdì 21 Maggio scorso in diretta Facebook ed in diretta YouTube.

Tra queste figura l’Istituto L. Galvani di Trieste, che in sinergia con l’Istituto G. Ceconi di Udine, ha presentato una conferenza dal titolo: “Protesi Combinata, un patrimonio di esperienze.”; una tipologia complessa di protesi la cui esecuzione ha prodotto un’esperienza ricca di variabili didattiche e professionali impegnative.

Il pregevole lavoro prodotto dalle classi quinte dei due Istituti hanno ottenuto un entusiasta apprezzamento da parte dell’Accademia.

Oltre all’alto livello delle presentazioni è stata particolarmente apprezzata dall’A.I.O.P. l’idea di unire il lavoro simultaneo e condiviso dai due Istituti Scolastici al fine di sviluppare una crescita ed affiatamento collaborativo.

E’ stata la dimostrazione che uscire dai propri perimetri ha portato ad aumentare le relazioni tra studenti, insegnanti e comunità scientifica, aspetto oggi non trascurabile.

Un plauso, quindi, soprattutto ai ragazzi per la fatica, l’energia e l’entusiasmo messi in campo, ma anche alle Istituzioni Scolastiche aderenti e alla Dirigenza dell’A.I.O.P. per aver concepito e realizzato questa preziosa occasione di crescita.

Come i nostri luoghi della memoria parlano di Europa?

Come la memoria può essere strumento per il Futuro dell’Europa?

Ventotene: il confino, il sogno europeo e la fine della guerra;

Utoya: la violenza neonazista ferisce di nuovo l’Europa;

Oltre Utoya: la violenza nell’Europa di oggi tra social e realtà;

Introduzione all’Unione Europea e alle sue istituzioni;

Il Meridiano d’Europa. Cosa rappresentano Utoya e Lampedusa?

Che ruolo possono avere i giovani nel futuro dell’Europa?

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se premi il pulsante OK, esprimi il consenso all'uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi